PVC flessibile, PVC flessibile rotoli e bobine

PVC flessibile: bobine e rotoli PVC flessibile trasparente

pvc flessibile trasparenteTomea Lavorazione materie plastiche Roma, offre PVC flessibile trasparente in rotoli.

Questo materiale è disponibile in rotoli con altezza fino a 150 cm e con uno spessore massimo di 4mm, tramite una richiesta nel modulo contatti.

Il PVC – PolyChlorure di Vinile è una delle materie plastiche con delle proprietà fisiche e meccaniche estremamente performanti: oltre ad essere riciclabile è molto flessibile ed estremamente resistente a rotture/deterioramento.

Il PVC inoltre è termosaldabile e facilmente incollabile.

 

PVC flessibile: PVC trasparente, impieghi

I rotoli e le bobine possono essere utilizzato in molteplici ambiti:

  • Pvc flessibile per pareti flessibilipvc-flessibile-tende-a-strisce
  • Pareti a strisce fisse o mobili
  • Chiusure e tende a strisce
  • Pvc flessibile per porte a strisce in plastica trasparente flessibile
  • PVC flessibile per porte a bandelle flessibili
  • Porte per celle frigorifere (per temperature fino a 0°C)
  • Porte per celle frigorifere (per basse temperature fino a -30°C e -60°C) PVC flessibile polarizzato
  • Separatori per banchi frigoriferi o alimentari

PVC flessibile: settori

Tomea dispone di rotoli in PVC trasparente.

Il PVC morbido trasparente è molto utilizzato per la realizzazione delle tende delle grandi celle frigorifere e in tutti quegli ambienti dove è fondamentale mantenere una temperatura di freddo costante, come per esempio i furgoni frigo per la consegna di prodotti freschi.

Altro settore di applicazione è l’isolamento antirumore, antipolvere, antiriflesso.

Le porte a strisce sono molto usate in magazzini e capannoni industriali. Inoltre in tutti i luoghi di smistamento e stoccaggio dei prodotti è previsto il passaggio del personale e dei muletti e le porte flessibili facilitano questi movimenti continui senza che si perda la temperatura ottimale degli ambienti.

Oltre alle strisce è abbiamo disponibilità di PVC flessibile in manti con le quali si fanno porte a battenti le quali sono un po’ più rigide delle porte a strisce e dunque si applicano là dove non c’è un passaggio continuo.